L’Italia non è un Paese per stranieri, neppure se laureati

Sempre più studenti considerano le università italiane un punto qualificante della loro esperienza di formativa di vita. Quando poi approdano nel mondo del lavoro, scoprono (e ci fanno scoprire) come ci siano ancora tante rivoluzioni da fare per favorire l’inserimento degli giovani nel mondo del lavoro, non solo quando si tratta di studenti stranieri laureati. Qualche considerazione

Quanto può confortarci sapere che il nostro Paese è sempre più scelto dagli studenti stranieri per iniziare, continuare o completare il loro percorso di studi universitari?

Leggi tutto “L’Italia non è un Paese per stranieri, neppure se laureati”