La consueta inefficienza ministeriale

Si discute sulla dispersione scolastica per nascondere l’inefficienza cronica di un sistema sottomesso alla propaganda della politica. A farne le spese il diritto al lavoro ed il diritto allo studio

Mentre il ministro Valditara vaneggia per tenere le scuole aperte d’estate, la macchina delle immissioni in ruolo parte come tutti gli anni con gli stessi problemi: mancanza di una visione complessiva a medio e largo respiro. Vediamo perché.

Leggi tutto “La consueta inefficienza ministeriale”

Avvio dell’anno scolastico 2023/24 ancora in emergenza

Avvio dell’anno scolastico in continua emergenza per le scuole lombarde. La FLC CGIL Lombardia chiede un piano straordinario di stabilizzazione. 64% delle scuole non avranno il direttore dei servizi generali ed amministrativi

Al termine delle operazioni di mobilità (trasferimenti e passaggi di ruolo), il dato per l’organico scolastico delle scuole statali lombarde è allarmante: all’avvio del prossimo anno scolastico saranno vacanti circa 20.000 posti di docenti e 6.000 posti di personale ausiliare, tecnico ed amministrativo. Infatti, la mobilità in uscita ha per la Lombardia un saldo negativo: 1.700 docenti e 700 ATA hanno ottenuto la titolarità in altre regioni.

Leggi tutto “Avvio dell’anno scolastico 2023/24 ancora in emergenza”

La Scuola ha bisogno di certezze: dopo il contratto, da rivedere il reclutamento

La firma del CCNL affronta il problema più immediato dell’emergenza salariale, con un primo aumento, ma restano aperti problemi enormi strutturali che riguardano il reclutamento e gli organici.

La firma del CCNL Istruzione e Ricerca per l’anticipo stipendiale (95% per totale) del personale e l’impegno a riprendere subito le trattative per la parte normativa, risolve soltanto una parte dei problemi che oggi affliggono la Scuola, il personale scolastico e gli studenti. Si affronta quello più immediato dell’emergenza salariale, con un primo aumento, ma restano aperti problemi enormi strutturali che riguardano il reclutamento e gli organici.

Leggi tutto “La Scuola ha bisogno di certezze: dopo il contratto, da rivedere il reclutamento”

Fact checking sull’ultima intervista a Patrizio Bianchi

Con un capolavoro di manipolazione dei dati, il ministro Bianchi nasconde magagne ed inefficienze di una politica scolastica non più credibile. Il precariato docenti è al 20%, insostenibile

Anche oggi, dato che siamo in campagna elettorale, interviene su Il Sole 24 ore il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi (PD) in difesa del suo operato sul tema “reclutamento”. Proviamo però ad analizzare i numeri, perché qualcosa non mi torna.

Leggi tutto “Fact checking sull’ultima intervista a Patrizio Bianchi”

Ripensare il reclutamento degli insegnanti? è possibile

Il sistema di reclutamento degli insegnanti va ripensato per valorizzare il lavoro d’aula. Servono più tirocini prima dei concorsi, come compiti di realtà.

Enrico Galiano è scrittore, ma anche insegnante: caso non unico, sicuramente, che però si distingue da molti altri esperti di politiche scolastiche perché le sue analisi sono sempre molto centrate e pertinenti rispetto all’oggetto ed al contesto di riferimento, cioè la scuola.

Leggi tutto “Ripensare il reclutamento degli insegnanti? è possibile”