Descolarizziamo la valutazione

La valutazione come misurazione di prestazioni e classificazione di meritevoli e non meritevoli spinge verso altri indicatori come il successo personale, la competizione, la classifica.

La valutazione come misurazione di prestazioni e classificazione di meritevoli e non meritevoli spinge verso altri indicatori come il successo personale, la competizione, la classifica. Questo impianto non ha nulla di educativo e formativo, ma solo selettivo. Costruire gli indicatori sugli obbiettivi e sul percorso per raggiungerli, valutando le difficoltà e correggendo gli errori

Leggi tutto “Descolarizziamo la valutazione”

I rapporti di lavoro nell’epoca dell’informatizzazione dei sistemi: un sistema alienante!

Affidare tutto ad un algoritmo è un atto di fede informatico che si concretizza nella sfiducia della prestazione umana e nel disinvestimento in risorse umane

L’apertura delle funzioni delle istanze online per le supplenze e le nomine in ruolo consegna anche quest’anno all’algoritmo il futuro prossimo di decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori, in Lombardia e nel resto d’Italia.

Leggi tutto “I rapporti di lavoro nell’epoca dell’informatizzazione dei sistemi: un sistema alienante!”

Quella sciocchezza della graduatorie delle scuola

Le graduatorie focalizzate sui prodotti ignorano la natura stessa della Scuola: insegnare a creare e coltivare relazioni, trovare un posto nella società, imparare ad essere cittadini, e non numeri.

Puntuale come accade da diversi anni, oggi è stata messa online la nuova versione di Eduscopio, il portale a cura della Fondazione Giovanni Agnelli che registra ed elabora i dati delle scuole italiane con l’intento di fornire un contributo oggettivo (dicono!) all’orientamento in uscita ed in ingresso degli studenti.

Leggi tutto “Quella sciocchezza della graduatorie delle scuola”