La scuola bloccata di Andrea Gavosto [Laterza 2022]

Il libro di Gavosto, di cui non condivido molte delle soluzioni, ha il pregio di aprire, anche in maniera provocatoria, una discussione necessaria sul nostro sistema scolastico

La scuola e l’istruzione sono sempre al centro delle discussioni politiche e culturali, spesso e volentieri affidate a non addetti ai lavori: in particolar modo la scuola è al centro di dibattiti in cui si sottolineano in particolare mancanze e ritardi, o presunti tali, per giustificarne una qualche riforma estemporanea; ed è sempre al centro di discussioni “a costo zero” per il bilancio dello Stato, oppure, peggio ancora, finalizzate a contenere la spesa pubblica, fare cassa, tagliare presunti sprechi.

Leggi tutto “La scuola bloccata di Andrea Gavosto [Laterza 2022]”

L’elogio della scuola reazionaria: quello che non vogliamo

Siamo ancora di fronte ad una raffigurazione della qualità scolastica basata sugli esiti dei dati Invalsi, notoriamente limitati ad alcune discipline ma non a tutte le discipline.

La prima impressione che si ha leggendo il libro di Mastrocola-Ricolfi è di tristezza e sconforto, ma non per lo stato della scuola attuale, quanto per la scuola che i due coniugi hanno frequentato: nel loro “atto di testimonianza” la scuola generava “terrore”, condizione necessaria per immagazzinare “nozioni”, che Ricolfi e Mastrocola definiscono come “cultura”.

Leggi tutto “L’elogio della scuola reazionaria: quello che non vogliamo”