La battaglia culturale è appena iniziata, la FLC CGIL c’è

La battaglia contro l’oscurantismo retrogrado di certa politica di destra continua. La FLC CGIL difende i valori della costituzione dell’Italia antifascista

Quello che è successo intorno alla scuola di Pioltello è stato, da parte delle Istituzioni, un atto di bullismo istituzionale e di pericolosa regressione culturale.

Leggi tutto “La battaglia culturale è appena iniziata, la FLC CGIL c’è”

Boicottare le università israeliane non è la soluzione

Piuttosto che censurare ed allontanare ricercatori ed atenei israeliani, ma anche artisti, scrittori ed atleti, è importante rafforzare il dialogo ed isolare gli estremismi criminali.

Molti studenti, molti ricercatori e docenti universitari hanno promosso, in questi giorni, delle iniziative per boicottare gli accordi di partenariato fra le università italiane e quelle israeliane: ci sono stati momenti molto tesi in alcuni atenei, tanto che in alcuni casi è dovuta intervenire anche la Ministra Bernini (esiste!).

Leggi tutto “Boicottare le università israeliane non è la soluzione”

Transizione a chi?

Pensare oggi una transizione significa pensare ad un processo di cambiamento che deve essere resistente alle spinte reazionarie e propositivo verso un miglioramento. E’ sempre così?

In molti si stanno affannando per definire questo periodo, che alcuni chiamano dell’Antropocene e altri no, come il periodo delle transizioni: la transizione ecologica, la transizione digitale, la transizione scientifica …

Leggi tutto “Transizione a chi?”

Leghisti e fascisti a Pioltello. La FLC CGIL denuncia e combatte

Assistiamo a pericolose derive autoritarie e fascio-leghiste: bisogna denunciare, combattere e resiste. La FLC CGIL non arretra

Qualche giorno fa succede che in modo strumentale e propagandistico addirittura il Ministero dell’Istruzione e del Merito interviene per chiedere all’Istituto Scolastico “Iqbal Masih” di Pioltello, hinterland milanese, di rivedere la delibera del maggio precedente relativa alla chiusura dell’Istituto in occasione della fine del Ramadan (10 aprile 2024).

Leggi tutto “Leghisti e fascisti a Pioltello. La FLC CGIL denuncia e combatte”

Jin, Jîyan, Azadî ‎(donna, vita, libertà)

L’8 marzo festeggiamo la giornata della donna: mai come quest’anno ci sono motivi politico-sociali necessari per trasformare questa giornata in qualcosa di più di una semplice ricorrenza.

L’8 marzo festeggiamo la giornata della donna: mai come quest’anno ci sono motivi politico-sociali necessari per trasformare questa giornata in qualcosa di più di una semplice ricorrenza.

Leggi tutto “Jin, Jîyan, Azadî ‎(donna, vita, libertà)”

Henry Kissinger, la diplomazia del male

Tessitore occulto della politica estera degli Stati Uniti, le sue operazioni diplomatiche hanno portato vantaggi per gli USA e scie di sangue innocente in tutti i Paesi dove ha operato.

Scelgo di ricordare la morte di Henry Kissinger (30 novembre 2023) con questa frase emblematica:

«Non vedo perché dovremmo restare con le mani in mano a guardare mentre un Paese diventa comunista a causa dell’irresponsabilità del suo popolo. La questione è troppo importante perché gli elettori cileni possano essere lasciati a decidere da soli.»

parole pronunciate in occasione dell’elezione di Salvador Allende
Leggi tutto “Henry Kissinger, la diplomazia del male”

Il “merito” come trappola per i filosofi banali

Ogni riflessione o opinione sul merito dovrebbe essere condivisa solo se liberata da pregiudizi e approfondita nel metodo. Non è sempre così, anzi non succede mai

A margine del congresso di Meritocrazia Italia, il filosofo Diego Fusaro ha rilasciato delle dichiarazioni di una banalità e superficialità incredibili.

Leggi tutto “Il “merito” come trappola per i filosofi banali”

Parlare della questione israelo-palestinese oggi

Inutile strumentalizzare la storia per giustificare azioni di genocidio: bisogna parlare di pace e di uomini, donne e bambini. Non di nazioni

Parlare della questione israelo-palestinese oggi è impossibile se non si vuole cadere nella banalità o nel pericoloso “campanilismo”. Però è necessario, come pratica di analisi storica e politica.

Leggi tutto “Parlare della questione israelo-palestinese oggi”

Prospettive e problemi sul mondo del lavoro di oggi pensando al lavoro di dopodomani

La sfida di domani, ma ancora di più di dopodomani, è come governare l’innovazione tecnologica: un problema sociale e politico

Siamo tutti preoccupati, oggi, della qualità del lavoro, della sostenibilità del lavoro soprattutto nella conciliazione con la vita personale, dei turni di lavoro, della difficoltà di trovare un lavoro che possa piacere e/o sia coerente con la propria “formazione scolastica”.

Leggi tutto “Prospettive e problemi sul mondo del lavoro di oggi pensando al lavoro di dopodomani”

Solo manganelli da Giorgia Meloni

Questo governo difetta in capacità di ascolto, proponendo come unica forma di dialogo la violenza.

Il governo Meloni affida al manganello la risposta al disagio giovanile: sono chiare ed evidenti le immagini di poliziotti che caricano con violenza ragazze e ragazzi che ieri manifestavano pacificamente contro le politiche dell’esecutivo e per sensibilizzare la premier perché siano messe in campo azioni concrete a favore del diritto allo studio e del lavoro dei giovani.

Leggi tutto “Solo manganelli da Giorgia Meloni”